I cento anni del pilates Il segreto? È adatto a tutti

A Palermo per una lezione di gruppo il prezzo va dai 5 ai 10 euro. Per chi vuole un lavoro personalizzato con l’istruttore ci vogliono dai 40 ai 60 euro

PALERMO. Il pilates ha quasi cento anni e riscuote tanto successo. Milioni di persone nel mondo continuano a praticarlo, nonostante vengano inventate tante nuove discipline. Ma qual è il segreto del successo di una disciplina che serve a tonificare tutti i muscoli del corpo ma non dà certo risultati come il bodybulding?
Di sicuro il pilates è una ginnastica posturale che cura e sviluppa il rafforzamento muscolare, la coordinazione e l’armonia dei movimenti attraverso esercizi a corpo libero e alcuni attrezzi molto specifici creati all'inizio del '900 dall’inventore del metodo, Joseph Pilates. Questa disciplina può essere praticata un po’ da tutti: donne, uomini, giovani, anziani, persone sane o con necessità di riabilitazione.
A Palermo il maestro Amos Amorigi insegna alla palestra Free Life. Da dieci anni ha sdoganato a Palermo questa disciplina. «Le tecniche utilizzate nel pilates sono di stampo fisioterapico, vengono effettuate manovre che sono usate anche nel recupero funzionale – spiega Amorigi -. Il pilates sfrutta alcuni muscoli che con altre ginnastiche non vengono utilizzate, come i muscoli stabilizzatori, quelli che aiutano l’apparato locomotore». Questa disciplina può essere praticata in sessioni singole, durante le quali l’istruttore segue ogni movimento e vengono anche utilizzate macchine come la cadillac, la reformer, la chair, ladder barrel. Il pilates è anche insegnato a classi più ampie a corpo libero o con l’utilizzo di piccoli attrezzi. «Agire sull’individuo singolarmente è meglio – precisa Amorigi - perché si può svolgere un lavoro personalizzato con l’ausilio di macchine, ma è più un lavoro di personal trainer. Il mio è una approccio destinato a più persone, magari con dei risultati che si evidenziano con il passare del tempo. Ma una lezione collettiva all’utente costa dai 5 ai 10 euro, una lezione singola costa dai quaranta ai sessanta euro. Io a Palermo ho 540 allievi per un totale di 22 classi, a queste persone offro pillole di benessere. Ho la fortuna di avere allievi che mi seguono anche da 18 anni».
A Carini in provincia di Palermo esiste la «Warm up», uno studio specializzato. Qui Fabrizia Panico e Emanuele Valenti insegnano pilates e il loro approccio è diverso. «Noi lavoriamo con massimo due persone ogni ora perché lo preferiamo. La lezione di pilates deve essere seguita dall’inizio alla e fine guidata dall’istruttore – spiega Fabrizia Panico – il pilates tonifica i muscoli di tutto il corpo, non è la ginnastica dolce che tutti pensano. La lezione viene cucita sulla persona. Noi scegliamo di fare al massimo lezioni con 10 persone».
Lavinia Glaviano insegna pilates alla palestra Green club di Carini e ci spiega perché questa disciplina è diventata così famosa negli ultimi anni. Il segreto del fondoschiena della sorella di Kate Middleton, Pippa, è infatti proprio il pilates. «Questa disciplina dà la possibilità di entrare in sintonia con il proprio corpo e ogni muscolo che lavora durante gli esercizi - spiega Lavinia Glaviano – Nel corso di tutta la lezione l’istruttore consiglia di contrarre i glutei e i muscoli dell’addome, per questo la disciplina è diventata famosa come tonificatrice per le donne. Ma in realtà gli esercizi sono mirati al sostegno della colonna vertebrale».
Le palestre Free Life, Warm up e Green club sono tutte affiliate all’ente di promozione sportiva Asc associato al Coni e alla Confcommercio di Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati