Sutera, mezzi di trasporto fatiscenti? Studenti autorizzati a prendere il taxi

Sicilia, Archivio

SUTERA. I mezzi pubblici di linea utilizzati dagli studenti pendolari di Sutera sarebbero «insufficienti e fatiscenti» e la giunta comunale decide di rimborsare le spese sostenute anche a quegli alunni che prenderanno il taxi per frequentare la loro scuola. A condizione che abbiano una frequenza scolastica superiore ai quindici giorni mensili. L'organo esecutivo, presieduto dal sindaco Giuseppe Grizzanti, infatti, ha stabilito che «per l'anno scolastico 2013/2014, sulla base delle certificazioni attestanti la frequenza scolastica, il beneficio economico pari al costo degli abbonamenti per il servizio pubblico di linea per la scuola ubicata nel comune più vicino sia erogato sia a chi utilizza il servizio pubblico di linea, sia a chi utilizza per comprovati motivi altri mezzi privati autorizzati, esercenti attività di autonoleggio o ditte similari».
UN SERVIZIO SULL'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI 17 OTTOBRE 2013.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati