Incidente Missoni, recuperati i resti delle 5 persone a Los Roques

BRUXELLES. Sono stati estratti dal velivolo Islander yv2615u a Los Roques i resti di 5 persone con la cintura ancora allacciata. È il velivolo scomparso con a bordo Vittorio Missoni, Maurizia Castiglioni, Guido Foresti, Elda Scalvenzi e il copilota. Lo hanno riferito fonti locali e la notizia appare anche sul sito venezuelano “El Universal”.
Al via inoltre le operazioni di recupero del relitto del velivolo a Los Roques per stabilire le cause dell'incidente, se si sia trattato di un errore umano o di un'avaria tecnica, spiega Giorgio Serloni, proprietario della posada Acquamarina a Gran Roque.
L'aereo sul quale viaggiavano Missioni e i suoi amici era scomparso il 4 gennaio scorso ed era stato individuato nel giugno scorso grazie alle tecnologie della nave oceanografica americana Deep Sea. Il relitto si trova nelle acque a Nord dell'Arcipelago di Los Roques.
Oltre ai passeggeri, a bordo del velivolo sono stati trovati i resti del copilota - Juan Carlos Ferrer Milano - ha detto all'ANSA un imprenditore italiano che da anni risiede a Gan Roque, Giorgio Serloni.
Non sarebbero stati trovati, invece, i resti del pilota, German Marchant.   
I resti delle vittime della sciagura sono stati messi a disposizione dell'autorità giudiziaria, per l'autopsia. Intanto le autorità venezuelane mantengono il più stretto riserbo sul ritrovamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati