Capitali privati per la prima dog house a Gela «Ma la burocrazia blocca il progetto»

Prevista la realizzazione di un’area attrezzata in contrada Contessa ma l’iter per le autorizzazioni è ancora lungo

GELA. Il solito ostacolo della “Vas” blocca da mesi la costruzione di un parco riservato ai cani. Una “dog house” che gli animalisti attendono da anni che sarebbe balsamo per una città priva di canile pubblico, dove il Comune è costretto annualmente a pagare ingenti somme del bilancio a società esterne, anche di comuni lontani, per il ricovero dei randagi. Il progetto non può più attendere. E meriterebbe perfino una corsia preferenziale tenuto conto che non costerà un solo euro alle tasche del contribuente. Sarà infatti realizzato con capitali privati privati.  «Mettiamo continui annunci sui social network per sensibilizzare la problematica delle adozioni» dice Max Greco, animalista di lungo «ma il cammino da fare è ancora molto». Oipa, Lida, Lega difesa cane e altre associazioni sono pronte a sostenere progetti che prevedano politiche di tutela e aiuto a favore degli animali.  Il più recente aspetta solo la Vas (valutazione ambientale strategica), poi il Provvedimento Unico comunale per l’autorizzazione dei lavori sarà automatico. A quel punto si potrà mettere mano ai lavori.  Prevista la realizzazione di un’area attrezzata, con tanti alberi e aiuole, un piccolo caseggiato per uffici, un altro per l’assistenza veterinaria e 49 box ampi e moderni dotati di riparo. Dovrebbe sorgere in contrada Contessa, ai piedi delle alture a nord di Gela, sulla strada provinciale 81 (prolungamento di via Settefarine). La Vas? “Da Palermo non abbiamo notizie” spiegano dal Comune. Un vero peccato questo ritardo: la società (denominata appunto “Dog House”) è pronta a investire. Ma non può farlo.  Un peccato anche per il comune. Grazie al parco potrebbe offrire alla città un servizio oramai divenuto essenziale. Potrebbe altresì sfruttare il progetto per farsi un bel po’ di amici… ovviamente a quattro zampe.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati