Campagna "Viva", a Palermo due giorni dedicati a tecniche di primo soccorso

PALERMO. Sensibilizzare su cosa fare di fronte ad un'emergenza cardiorespiratoria, insegnare le manovre salvavita, anche ai più giovani, dare indicazioni sulle tecniche di primo soccorso. Ismett ed il Centro di Simulazione Renato Fiandaca aderiscono alla campagna "Viva, la settimana per la rianimazione cardiopolmonare", nata per decisione del Parlamento Europeo. Nel corso della prossima settimana saranno due le manifestazioni che verranno organizzate presso il Centro Commerciale Forum ed il Liceo Scientifico Benedetto Croce.

Entrambe le manifestazioni hanno come obiettivo quello di insegnare le tecniche di primo soccorso al maggior numero di persone possibili. Si calcola, infatti, che se ci fosse accanto ad una persona colpita da arresto cardiaco, qualcuno in grado di fare poche e semplici manovre di rianimazione si potrebbero salvare - solo in Italia - ben 36 mila persone.

Sono due le manifestazioni previste. Il primo appuntamento andrà in scena il prossimo 15 ottobre presso il Centro Commerciale Forum di Palermo. Qui a partire dalle ore 16.30, medici ed infermieri dell'Istituto Mediterraneo daranno vita alla manifestazione "Viva, il primo soccorso può salvarti la vita!". L'evento sarà diviso in due parti, una prima parte servirà a verificare e - in caso migliorare ulteriormente - le procedure e le tecniche di primo soccorso previste dal Centro Commerciale in caso dell'improvviso malore di un cliente, la seconda parte, invece, è rivolta a tutte le persone presenti al Forum in quel pomeriggio e servirà ad insegnare a più persone possibili cosa fare nel caso di un'emergenza. 

Nella prima fase, è previsto un vero e proprio scenario di emergenza, a causa del malore di un cliente. Il personale di sicurezza del Forum - che ha seguito il corso di primo soccorso proprio presso il Centro di Simulazione di Ismett - quindi si metterà in moto per prestargli le prime cure attuando le procedure di prima assistenza. La simulazione servirà per attuare sul campo quanto imparato nel corso del training.  Finita la parte di simulazione, andrà in scena la seconda parte dedicata a tutte le persone presenti quel giorno al Centro commerciale. Gli operatori dell'Ismett, infatti, forniranno adeguate informazioni su cosa fare per prestare i primi soccorsi a qualcuno che improvvisamente sta male. Non si tratterà solo di nozioni teoriche, è prevista, infatti, anche una parte pratica. Tutti potranno esercitarsi su dei manichini - che verranno appositamente trasportati presso il Forum - e sotto le indicazioni degli istruttori di Ismett provare semplici ma essenziali tecniche di rianimazione cardio polmonare.  

Il secondo appuntamento avrà come protagonisti gli studenti del Liceo Scientifico Benedetto Croce e si svolgerà pressol'Aula Magna della scuola mercoledì 16 ottobre a partire dalle 9. A partecipare saranno c irca 150 ragazzi. La giornata verrà suddivisa in due momenti. Ci sarà prima una lezione teorica, in cui gli operatori di Ismett impartiranno le nozioni base su cosa fare per prestare immediato soccorso a qualcuno che improvvisamente ha un attacco cardiaco, poi seguiranno delle esercitazioni pratiche. I ragazzi saranno divisi in gruppi di 30 studenti e potranno mettere in pratica le tecniche di primo soccorso. Agli studenti verrà insegnato come si fa un massaggio cardiaco, la respirazione bocca a bocca, come usare il
defibrillatore.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati