Caltanissetta, ascensori a singhiozzo al Sant’Elia: forti disagi per gli utenti

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Hanno funzionato a singhiozzo per tre giorni gli ascensori dell’ospedale Sant’Elia. Ancora ieri per chi doveva spostarsi da un piano all’altro, visitatori ma anche malati e personale medico, è stata una vera e propria odissea. Molti di quelli che riuscivano a salire sono rimasti bloccati per qualche minuto finché, il tecnico, per diverse volte durante il giorno, non interveniva per sbloccarli.


Pare che sia rimasto fermo anche un paziente che doveva essere trasferito in rianimazione, ma con lui ovviamente si trovava il medico. A partire da oggi comunque la situazione dovrebbe risolversi completamente. Così ha assicurato il dirigente dello staff di presidio Alfonso Cirrone Cipolla.


«C’è stato qualche problema con la manutenzione – ha dichiarato il dirigente - ma la nuova ditta ci ha assicurato che da oggi tutto funzionerà di nuovo alla perfezione. Ci scusiamo per i disagi subiti, soprattutto nei confronti di anziani, donne, bambini, e qualche ricoverato che hanno dovuto fare le scale a piedi». Ri.Ci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati