Pd:commissione garanzia pd, via censimento doppia militanza

Sicilia, Politica

PALERMO.  La commissione regionale di garanzia del Pd, presieduta da Giacomo Torrisi, ha stabilito di effettuare un censimento per verificare se iscritti al Pd, eletti nei comuni, facciano parte di altri gruppi consiliari. 
Se si dovesse accertare la doppia militanza, la commissione chiederà agli iscritti di aderire ai gruppi del Pd, in caso di rifiuto, sulla base della delibera dei Garanti nazionali, si procederà con l'espulsione dal partito.    
Dopo aver ascoltato, nel pomeriggio, il segretario siciliano Giuseppe Lupo, la commissione di garanzia convocherà nei prossimi giorni gli assessori democratici della giunta Crocetta.   «A noi interessa che non ci siano anomalie di iscritti al Pd che fanno parte di altri gruppi - afferma Torrisi - non entriamo nel merito di altri partiti o movimenti».
Nessuna anomalia, dunque, nel gruppo parlamentare del Megafono. «L'unico iscritto al Pd che ne faceva parte era il presidente Crocetta, che si è appena iscritto al gruppo del Pd», conclude Torrisi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati