Causa in corso, sospesa la refezione scolastica a San Cataldo

SAN CATALDO. Nuova riunione tra le 28 operatrici della mensa scolastica, il responsabile provinciale della Fisascat-Cisl, Angelo Gallo e l'assessore Lorena Leonardi. Durante l'incontro si è discusso della condizione delle operatrici che oltre ad attendere le spettanze di giugno, ferie, permessi non goduti ed il Tfr, hanno difficoltà ad accedere alla disoccupazione a causa di un disguido con l'Inps. Una situazione sconcertante per la quale Angelo Gallo ha trascinato i vertici della «Glicine» all'Ispettorato del Lavoro, dove i legali della sigla sindacale hanno depositato due vertenze. L'assessore Leonardi, dal canto suo, ha chiarito che il Comune ha versato in maniera puntuale le spettanze alla ditta che gestisce il servizio e che non ha alcuna responsabilità sul trattamento delle operatrici. Intanto in queste ore, verrà emessa la sentenza per il ricorso fatto dalla "Cns" di Bologna classificatasi seconda nella gara d'appalto nei confronti della "Glicine". Per tale motivo il servizio mensa è stato sospeso. GD

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati