Caltanissetta, intimidazione a un operaio: gli incendiano auto e motoape

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Due attentati in un sola notte. Vittima un giovane operaio nisseno, che la notte scorsa ha subìto prima l’incendio di una Fiat Punto – che è riuscito a spostare in tempo prima che le fiamme la avvolgessero – e un’ora dopo quello alla sua motoape. I due attentati si sono verificati a Caltanissetta, nel parcheggio privato di un condominio di via Colajanni. La vittima, quando si è accorto che le fiamme stavano divorando la sua utilitaria, è riuscito in extremis ad evitare che il rogo la carbonizzasse interamente. Gli attentatori, dopo circa un’ora sono ritornati in azione, stavolta cospargendo di benzina la  motoape dell’operaio che era parcheggiata accanto alla Punto. Immediatamente è stata allertata la sala operativa del 115 e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri del Nucleo operativo Radiomobile che hanno ritrovato una bottiglia contenente liquido infiammabile vicino l’autocarro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati