Sicilia, Tempo libero

Foto e quadri riprodotti su tela I nuovi usi della stampa digitale

Tanti apparecchi per realizzare diverse tipologie di prodotti, ma una delle applicazioni più richieste dagli utenti riguarda le opere di artisti famosi

PALERMO. Guardando i tabelloni pubblicitari che a volte ricoprono interi edifici, o le pellicole adesive usate per personalizzare bus, treni e in certi casi aerei, ci si chiede come sia possibile realizzare stampe di dimensioni così grandi. In realtà la tecnologia è pressappoco la stessa presente sulle comuni stampanti a getto d'inchiostro usate abitualmente a casa o in ufficio, solo che anziché utilizzare fogli di carta in formato A4 le stampanti industriali ed i plotter permettono di caricare carta in rotoli larghi fino a 5 metri con lunghezze che superano i 50.
In queste grandi stampanti è possibile far passare sotto gli ugelli d'inchiostro addirittura il piano di un tavolo o una porta per dare un tocco personale all'arredo casalingo. Alcuni modelli stampano direttamente sulla ceramica, sul vetro o sul tessuto, per personalizzare ogni singolo capo di abbigliamento, una tovaglia, la tappezzeria del divano o addirittura i parati. Ebbene, tutte queste tecnologie sono state protagoniste all'appuntamento annuale con la comunicazione visiva in occasione del Viscom, fiera europea giunta alla 25ª edizione, conclusasi sabato a Milano.
Tra le soluzioni professionali più interessanti c'era l'inkjet professionale Rho P10 della Durst, azienda italiana, con sede a Bressanone, leader mondiale nel grande formato, che produce macchine dalle prestazioni senza compromessi. La P10 permette di stampare su un'ampissima gamma di supporti anche rigidi, come lastre in metallo, acrilico e pvc, o su pellicole autoadesive, vinile e tessuti in poliestere e come ricorda il nome, lo fa con una risoluzione straordinaria di dieci picolitri per ogni goccia di inchiostro, praticamente goccioline grandi all'incirca quanto la sezione di un capello. Una qualità che su superfici di grande formato non si era mai vista prima.
Le novità della fiera lombarda riguardano anche il piccolo formato, con le stampanti digitali A3 a colori presentate dalla Oki, che dispongono dei quattro colori della quadricromia più il bianco o trasparente. Ed ancora i plotter per la produzione di adesivi in pvc per personalizzare superfici irregolari come i caschi, la scocca della moto o la vettura aziendale, presentati da marchi storici come Roland e Mimaki.
Tante stampanti per produrre diverse tipologie di prodotti dunque, ma una delle applicazioni più richieste dagli utenti, oltre alle stampe classiche, sembra siano le riproduzioni di quadri famosi su tela, ad alta risoluzione e con qualità certificata.
Un servizio offerto a Palermo da Printandgo, che con il marchio Artou identifica la riproduzione artistica fine-art e la promozione della fotografia d'autore. «Realizziamo stampe di alta qualità, soprattutto per fotografi professionisti. Nel settore della riproduzione ci proponiamo ad artisti e centri espositivi - dice Davide Guadagna, titolare di Printandgo - siamo orientati ad una promozione dell'arte come elemento decorativo sia per i privati che per le aziende. Con Artou chiunque può chiedere la riproduzione del quadro preferito, nel formato desiderato, con la certezza di un risultato qualitativo di alto livello ed a costi ragionevoli. Attualmente abbiamo un catalogo di circa 2.000 opere che si arricchisce costantemente e che presto sarà disponibile online con un sito dedicato».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati