Conte si gode la sua Juve: "Sei vittorie e un pari? Avrei messo la firma"

TORINO. «Sei vittorie e un pari? Ci avrei messo la firma». Antonio Conte si gode la vittoria della sua Juve sul Milan e la sosta in arrivo («adesso abbiamo bisogno di riposare»). «È stata una buona prestazione - dice ai microfoni di Sky -, ma bisogna migliorare». È una Juve sempre un pò distratta, che prende troppi gol, non sembra certo la squadra degli ultimi anni. «È un momento che dura da un po’ - ammette il tecnico bianconero -, come ci tirano in porta ci fanno gol. C'è un po’ di sfortuna e complicità da parte nostra. È una situazione con cui stiamo convivendo. Ci devono dare uno schiaffone prima di reagire: oggi abbiamo battuto tutti i record, abbiamo preso una rete dopo 20 secondi. Ma siamo stati bravi a rialzarci e giocare una buona partita contro un buon Milan». Le critiche sul gioco non sorprendono Conte: «Sono il meno sorpreso di tutti, veniamo da due anni che abbiamo dominato. È dura ed è giusta che ci sintonizziamo a capire che quest'anno sarà difficile tutti: squadra, società e tifosi. La critica sarà sempre distruttiva e cercherà di destabilizzarci. Dovremo essere ancora più bravi».  Particolarmente felice è per il gol di Giovinco: «Sono contento dopo le troppe critiche ricevute dall’ambiente juventino. Non è giusto, lui è un giocatore molto forte. Mi auguro che questo gol riesca a sbloccarlo e gli ridia il feeling con tifosi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati