Marianopoli, non hanno una stanza: la riunione è all’aperto

MARIANOPOLI. Al municipio non dispongono di una stanza dove potersi riunire, consultare la posta elettronica e svolgere in piena privacy le funzioni di consigliere comunale. E così il presidente del Consiglio, Guido Acquisti, e i due consiglieri d’opposizione Grazia Noto e Rino Schifano, hanno deciso di tenere la conferenza dei capigruppo in piazza Garibaldi. «Siamo stati costretti a riunirci all’aperto perché non dispongo più di una stanza al municipio» dice Acquisti, ormai in evidente rottura con la maggioranza.


«Nonostante l’articolo 75 del regolamento del Consiglio preveda che al presidente e ai consiglieri spetti un locale fornito di strumentazione informatica per lo svolgimento dei propri compiti, da qualche tempo non ho più un locale, tant’è che ne ho fatto richiesta ufficiale al sindaco Carmelo Montagna, inviata per conoscenza al Prefetto. A questo - incalza - si aggiunga che non ho ricevuto da parte del sindaco un invito a partecipare alla processione del santo patrono, nonostante io rappresenti una carica istituzionale».


Accuse che il primo cittadino rispedisce subito al mittente. «Ho invitato per ben due volte Acquisti a partecipare ai festeggiamenti - dice Montagna - sebbene quando ci si sente in famiglia non sono necessari gli inviti ufficiali. Riguardo al locale, da qualche tempo il presidente non vuol più usufruire della stanza che condivideva con gli assessori, e ne ha richiesto un’altra che gli daremo appena sarà disponibile. Ma se solo mi avesse manifestato la sua esigenza gli avrei dato le chiavi della mia stanza. Ha preferito farsi vedere con l’opposizione». Si.De.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati