Gela, bimba aggredita da un randagio: 40 punti alla gamba

GELA. Una bambina romena di 2 anni è stata aggredita da un cane randagio, nelle campagne di Gela, in contrada Bulala, mentre giocava a poca distanza dalla casa rurale dove abita con i genitori. L'animale le ha dilaniato la coscia sinistra e ha tentato di azzannare anche la mamma che era intervenuta per difendere la figlioletta.

I medici del pronto soccorso dell'ospedale "Vittorio Emanuele" di Gela hanno dovuto applicare 40 punti di sutura per ricucire le ferite della bambina, ricoverata nella divisione di pediatria e sottoposta a terapia antirabbica. La prognosi è di 10 giorni. Solo qualche graffio invece per la mamma. Dell'episodio sono stati informati i carabinieri, il comune di Gela e l'autorità sanitaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati