Caltanissetta, chiusura Ato: lavoratori chiedono gli stipendi

CALTANISSETTA. Ieri mattina il sit-in dei lavoratori dell’Ato Ambiente davanti alla Prefettura, per rivendicare il pagamento di quattro mensilità pregresse. Oggi, come è noto la società di ambito chiude i battenti per dare vita alle Srr le nuove società che si occuperanno del servizio di raccolta e trasporto a discarica dei rifiuti solidi urbani. Nella giornata di oggi, infatti, cessa anche la funzione di Elisa Ingala in qualità di commissario liquidatore ed è previsto l’arrivo di un commissario che dovrà accompagnare la nascita della nuova Srr. Ieri, come ultimo atto, il commissario liquidatore ha revocato i licenziamenti dei 47 dipendenti a tempo indeterminato che prestavano servizio all’Ato, mentre scadono tutti i contratti che i lavoratori hanno con le società che hanno gestito nei diversi comuni della provincia il servizio di raccolta dei rifiuti. Anche oggi per effetto della chiusura degli Ato scadono anche i contratti di assicurazione degli automezzi per cui è prevedibile che non sarà effettuata la raccolta rifiuti. S.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati