Sicilia, Tempo libero

Abbellire le pareti con le stampe Vincono paesaggi e colori neutri

Secondo gli esperti le giovani coppie dicono addio ai classici quadri per il soggiorno. Le parole d’ordine per scegliere sono: sobrietà e originalità

PALERMO. C’è voglia di viaggiare, pur rimanendo comodamente seduti sul divano di casa oppure di ricordare luoghi che si è visitati con la persona del cuore. Addio ai classici quadri per il soggiorno. Sono out quindi le cornici con foglia d’oro o con ricchi intagli, almeno che non si intende conservare in casa lo stile classico o barocco. Scelta piuttosto rara al giorno d’oggi.
Cambia il modo di arricchire le pareti della stanza living. Le parole d’ordine anche in questo caso sono: sobrietà e originalità.
Già, perché girando per i negozi di arredamento ci si può rendere conto di come le case produttrici di complementi di arredo propongano sempre più alternative divertenti. I siciliani non hanno dubbi in merito. Preferiscono infatti lo stile moderno che adottano per l’arredamento di tutte le stanze della loro casa. I quadri quindi non sono da meno. Vanno molto di moda le stampe. «Abbiamo una miriade di alternative - dice Mary Caronia, addetta alle vendite di Crea Casa di via Ugo La Malfa a Palermo -, i soggetti più scelti, soprattutto dai più giovani sono i quadri che raffigurano paesaggi di Parigi, New York e Londra. Le tonalità più scelte sono principalmente neutre con qualche tocco di colore forte come il rosso, il blu ed anche il giallo che si tende sempre ad abbinare con l’arredamento della stanza».
Molto di moda anche i glitter nei quadri che regalano luminosità ed un tocco di estro al tutto.
Se non si sceglie un quadro con paesaggio si opta per i ritratti di personaggi famosi. «Le star più ambite sono sempre Marylin Monroe e Audrey Hepburn - dice Dario Parisi, responsabile del reparto Casa di Ipercoop al centro commerciale Forum di Palermo - a volte i nostri clienti, anche per risparmiare qualche euro decidono, di acquistare i poster e poi abbinare una cornice a giorno. Appena si stancheranno della stampa potranno cambiarla con una piccola spesa».
Esistono quadri per tutte le tasche. Poi tutto dipende della dimensioni e dai materiali utilizzati. Si parte dai dieci euro fino ad arrivare a prezzi molto più alti.
La novità di questi ultimi mesi, che proviene direttamente da un’azienda produttrice di complementi d’arredo tedesca è quella che riguarda i quadri che non sono fatti di tela ma di eco pelle. Utilizzando questo materiale i quadri sono più gradevoli al tatto e anche la resa del colore è diversa. Nota dolente è il prezzo, più alto rispetto ai quadri in tela. Si parte infatti dai 100 euro a salire, poi chiaramente più è grande l’opera, maggiore sarà il costo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati