Trovato morto a Chisinau imprenditore di origini siciliane

BUCAREST. Un imprenditore italiano Rosario Salemi (46 anni) è stato trovato morto, forse suicida, strangolato con una calza di nylon, in un parco di Chisinau. Lo ha appreso l'Ansa da fonti di polizia a Bucarest.


L'auto della sua convivente, hanno aggiunto le fonti, è stata trovata bruciata, nei pressi del luogo del ritrovamento del cadavere. Salemi era originario di Noto, in Sicilia, ma abitava in
provincia di Novara.


Aveva investimenti nei Paesi della ex Urss, e recentemente aveva ottenuto un finanziamento di 1 milione di dollari dalle banche. Secondo le fonti era in difficoltà economiche. Sono in corso le indagini ad opera degli inquirenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati