Stadio, a Mussomeli giocatori costretti ad allenarsi al buio

MUSSOMELI. Giocatori costretti ad allenarsi al buio. Soltanto un paio di fari ancora funzionanti illuminano il rettangolo di gioco. E nei di settimana, per preparasi alla sfida del weekend, i calciatori delle due compagini, il Mussomeli e la Chiaramontana, vengono obbligati a optare su due soluzioni: o lasciare il "Nino Caltagirone" prima del tramonto, oppure aguzzare la vista e sperare che almeno la luna faccia il proprio mestiere. E dire che lo stadio, tra i più grandi e attrezzati della zona, è incasellato tra quattro torri dell'altezza di decine di metri l'una.


Un sistema di illuminazione che se funzionasse al 100 percento, toccando la sua massima potenza, riuscirebbe ad illuminare a giorno il campo; purtroppo la sua efficienza oramai è scesa a percentuali molto basse. Insomma, la quasi totalità dei fari è fuori uso, e quei pochi punti luce che continuano ad accendersi producono flebili barlumi. Entrambe le società calcistiche hanno avanzato ufficialmente al Comune una richiesta d'intervento. Il vice presidente del Consiglio Leonardo Curiale, autore dell'inno del Mussomeli e allo stesso modo componente del direttivo della Chiaramontana, si è fatto portavoce dall'assessore allo Sport Gaetano La Piana.


I soldi per ripristinare le torri non ci sono in cassa, e l'amministratore, in collaborazione con i tecnici dell'Ufficio tecnico, sta lavorando a delle soluzioni tampone, come ad esempio l'installazione di altri fari da posizionare in vari punti del campo. Una situazione difficile per il "Caltagirone" che ha il sapore della beffa: sono questi infatti i giorni in cui da Palermo è arrivata la sonora bocciatura da parte della Regione del progetto di restyling della struttura sportiva. E proprio sul mancato inserimento nella graduatoria dell'iniziativa progettuale, il sindaco Calà ha annunciato la volontà di ricorrere al Tar o di avanzare ricorso al presidente della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati