Sicilia, Politica

Regione, la crisi sbarca a Roma: Bianchi incontra i vertici del Pd

PALERMO. È il giorno in cui la crisi del governo regionale diventa un fatto nazionale. E scuote i piani alti del Pd. Nel primo pomeriggio, a Roma, l’assessore all’Economia Luca Bianchi incontrerà Pierluigi Bersani e poi probabilmente anche il segretario Guglielmo Epifani.  Bianchi ha già avuto stamani il sostegno di Fabrizio Barca, segnale che l’area del partito che si muove intorno all’ex ministro è già schierata per il prosieguo dell’azione di governo. Questa serie di incontri è il modo con cui l’assessore all’Economia sta cercando di mantenere una copertura nazionale sul governo siciliano, limitando gli effetti del ritiro del sostegno deciso invece dai vertici regionali.
 Del caso Sicilia dovrebbe occuparsi oggi pomeriggio anche il responsabile degli Enti locali del Pd nazionale, Luca Lotti. Che fa parte dell’area renziana, non a caso quella che in Sicilia ha già preso le distanze dalla decisione dei vertici regionali. Quello che filtra è che Roma sia pronta a mostrare contrarietà sulla scelta fatta in Sicilia e ciò potrebbe riaprire le trattative per saldare il rapporto fra Pd locale e Crocetta.
Lo stesso presidente della Regione è nella Capitale dove incontrerà il presidente del Senato, Piero Grasso, e probabilmente anche Epifani. A questo punto, è diventato inutile il vertice di maggioranza che era fissato per oggi pomeriggio a Palazzo d’Orleans.
Mentre all’Ars continua a fare discutere l’ipotesi di una maggioranza alternativa a quella che ha vinto le elezioni, frutto anche delle recenti aperture del presidente: «Porterò gli atti in Parlamento e chiederò ai partiti di votare secondo coerenza» è stato l’ultimo appello di Palazzo d’Orleans. E così se pezzi del Pdl e del Cantiere popolare hanno aperto a Crocetta ipotizzando un modello Letta anche in Sicilia, i grillini si tirano ufficialmente fuori dalla trattative e arrivano perfino a ipotizzare una sfiducia al presidente della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati