Iachini: "Dobbiamo conquistare la serie A"

PALERMO. Iachini, nuovo allenatore del  Palermo, non ha avuto esitazioni quando il presidente Maurizio  Zamparini l'ha chiamato per sostituire Rino Gattuso. «C'erano  situazioni che potevano svilupparsi in A, in B sarei sceso solo  per un progetto importante come quello proposto dal Palermo e da  Zamparini - ha detto in conferenza stampa - Vogliamo tornare in  A il più presto possibile, poi volevo tornare in una città dove  mi sono trovato benissimo da giocatore. Spero sia lo stesso da  allenatore». 


Iachini promette un atteggiamento positivo e intraprendente.  «La A dobbiamo andarcela a conquistare con sacrificio, gioco e  intensità, parole che sentirete spesso - ha spiegato - Tutti  aspetteranno il Palermo per fare la partita della vita e fare  bella figura, per mostrare di essere ottime squadre. Dobbiamo  essere forti e super organizzati, dobbiamo costruire una grande  cavalcata. La promozione dobbiamo andarcela a prendere». Il nuovo tecnico ha parlato dei contatti con Zamparini  quest'estate. «In questo momento le mie parole vanno a favore di  Rino, una persona che stimo e con cui ho un ottimo rapporto - ha  concluso - Ci sono momenti belli in questo lavoro, a volte  capitano episodi negativi e decisioni di un certo tipo. Gli  mando un saluto e lo abbraccio. Con il Palermo c'è stato un  piccolo contatto in estate, ma non si è parlato di particolari.  Magari la società ha valutato una rosa di situazioni e la scelta  è caduta su Gattuso. Nulla in contrario, succede». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati