Sicilia, Archivio

Caltanissetta, il Redentore va in... cartolina Parte l’«operazione rilancio»

CALTANISSETTA. Le cartoline raffiguranti il monumento al Redentore sono state presentate alla città dai comitati di quartieri (che gestiranno adesso la distribuzione gratuita assieme alla Pro Loco) in un incontro a Palazzo Moncada.


Stampate in trentaduemila esemplari le cartoline (con gli scatti di Giuseppe Cassetti e Michele Mastrosimone) verranno donate ai nisseni: «Abbiamo ritenuto di concludere così - ha detto il coordinatore dei quartieri Carlo Campione - l'operazione rilancio del Redentore».


Alla presentazione sono intervenuti l'assessore Laura Zurli, il vicario della diocesi don Pino La Placa, i deputati Gianluca Miccichè, Azzurza e Giancarlo Cancelleri, e poi ancora Ombretta Petitto dell'associazione QR, il presidente della Pro Loco Giuseppe D'Antona e l'imprenditore che ha finanziato l'iniziativa William Di Noto.


«Le cartoline - ha dichiarato Campione - rappresentano una tappa per la realizzazione del progetto "Amiamo il Redentore" redatto dall'architetto Giuseppe Cassetti e adottato dalla Curia unica proprietaria del sito. È un regalo che facciamo ai nisseni. Diventa a questo punto necessario ricollocare le balaustre divelte. È ufficiale che il Comune ha stanziato 35mila euro, si spera adesso in un intervento rapido».


Don Pino La Placa ha assicurato che a breve sarà costituito il tavolo tecnico che si occuperà della piantumazione di oleandri al posto degli alberi tagliati, no nchè la realizzazione della Via Crucis che partirà dalle pendici del monte San Giuliano e del riordino delle attività commercialri in grado di assicurare alcuni servizi necessari ai pellegrini.


Su come procedere per il rilancio del Redentore il 3 ottobre è stato fissato un incontro in Curia dove il vescovo Mario Russotto incontrerà i comitati di quartiere. «Noi quello che potevamo fare - ha aggiunto Campione - lo abbiamo fatto. Spetta adesso al Comune intervenire».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati