Agrigento, anniversario delitto giudice Saetta e figlio

Deposta corona fiori nel luogo dell'agguato

AGRIGENTO. Oggi ricorre il venticinquesimo  anniversario dall'assassinio del giudice Antonino Saetta,  presidente della prima sezione della corte d'Assise d'Appello di  Palermo, e del figlio Stefano, assassinati mentre stavano  percorrendo la strada statale 640 Agrigento-Caltanissetta. Le  iniziative hanno preso il via con la deposizione di una corona  alla stele commemorativa in contrada Giulfo. Poi, al cimitero di  Canicattì è stato deposto un omaggio floreale sulla tomba di  Saetta. Al teatro Sociale verrà presentato l'annullo filatelico  realizzato da Poste Italiane, nell'ambito del convegno «Il  giudice penale: i valori del dovere della responsabilità - Il  grande insegnamento di Antonino Saetta». Nel corso del dibattito  sono previsti gli interventi del presidente della Corte  d'Appello di Palermo Vincenzo Oliveri, di quello della Corte  d'Appello di Caltanissetta Salvatore Cardinale, del procuratore  capo di Agrigento Renato Di Natale e del presidente del  tribunale di Agrigento Luigi D'Angelo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati