A Bari una vittoria per Gattuso

I rosanero giocano per il tecnico che in caso di sconfitta potrebbe venire esonerato. E al suo posto arriverebbe Iachini

PALERMO. Stasera (sesta notturna di fila per il Palermo) tutti i calciatori rosanero, italiani e stranieri, i giovani e i più anziani, giocheranno per (o contro) il proprio allenatore. Vediamo un po’ chi vuole continuare su questa strada e chi vuole contribuire a dare una scossa all’ambiente, come si dice in gergo. Provocando l’ennesimo ribaltone. Beppe Iachini è già pronto e non aspetta altro che un passo falso del Palermo, un’ennesima prestazione incolore. Che potrebbe arrivare anche oggi a Bari, contro una squadra lanciata da due vittorie di fila e supportata da un pubblico caloroso, benchè poco influente nell’enormità dello stadio San Nicola. È una situazione snervante ma purtroppo reale nella sua ripetività. Il Palermo ha sette punti, non ha ancora compromesso nulla, ha espresso solo parte del suo potenziale (non eccelso) eppure è già pronto a cambiare manico. E se anche oggi dovesse andare bene, sabato con la Juve Stabia sarebbe la stessa cosa, e poi ancora a Brescia. Uno stillicidio. Tutto perchè il rapporto tra Zamparini e Gattuso s’è già logorato.
SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA LA VERSIONE INTEGRALE DELL'ARTICOLO.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati