Il ministro Carrozza, progetti contro la dispersione 450 milioni per adeguare le stutture scolastiche

Sicilia, Società

CASERTA . "La dispersione scolastica è un assillo per il ministro". Lo ha detto il ministro dell'Istruzione Maria Chiara Carrozza inaugurando l'anno scolastico a Casal di Principe (Caserta) in un edificio confiscato alla camorra. 
La dispersione, ha ricordato, lo scorso anno ha riguardato due milioni di giovani che "non hanno studiato e non hanno trovato lavoro". Si tratta di una percentuale in media del 17,6% degli studenti con punte molto alte in regioni come la Sicilia e la Sardegna.   
Il ministro ha poi annunciato che in 266 territori partiranno progetti contro la dispersione con "una grande alleanza tra scuola, privato sociale e istituzioni" e un impegno di 50 milioni di euro fino alla fine del prossimo anno.  La riforma «non deve essere roboante e legata al nome di un ministro – ha anche commentato la Carrozza -  Si costruisce giorno per giorno». 
Alle scuole sarà destinato un investimento  di circa 450 milioni di euro per adeguare le strutture scolastiche in tutt'Italia e con la possibilità  di nominare sindaci e presidenti delle Province commissari per l'edilizia scolastica. Inoltre, il ministro ha anche ricordato la possibilità di contrarre mutui con la Banda Europea degli Investimenti e la Banca del Consiglio d'Europa per «costruire nuove scuole perché‚ gli istituti - ha concluso - non devono stare in strutture prese in affitto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati