Debiti con le imprese, nessun aumento Irpef Vicino l’accordo Regione-Stato

Sicilia, Economia

PALERMO.  Nessun aumento dell’«aliquota Irpef per coprire il debito della Regione verso le imprese, pari a un miliardo di euro. La Regione recupererà le risorse dalle addizionali Irpef e Irap finora utilizzate per sanare il deficit del sistema sanitario, i cui conti, rispetto al passato, sono adesso in equilibrio. Lo Stato avrebbe accolto la proposta dell'assessore all'Economia, Luca Bianchi, che domani sarà al ministero del Tesoro per ricevere l'ok definitivo.
«L'orientamento mi pare buono, sono fiducioso», dice Bianchi, impegnato a Roma, in questi giorni, in una serie di incontri per potere definire bilancio e legge legge di stabilità.     L'ipotesi di un aumento dell'aliquota Irpef aveva suscitato polemiche nei giorni scorsi.
Il lavoro svolto a Roma dall'assessore Bianchi sembra, a questo punto, aver dato i frutti sperati. Dopo aver constatato che i conti della sanità siciliana sono stati rimessi a posto, grazie al lavoro dell'assessore alla Salute, Lucia Borsellino, e aver ricevuto rassicurazioni da parte del governo Crocetta che saranno tenuti sotto strettissimo controllo, il ministero del Tesoro si sarebbe convinto della bontà della proposta Bianchi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati