Contro lo smog al via la Settimana europea della mobilità

BRUXELLES. Via alla dodicesima edizione della Settimana europea della mobilità, che vede in pista oltre cento città italiane, da Bolzano a Cagliari, passando per Bologna, Milano, Roma, Napoli e Bari. Un appuntamento fisso in cui associazioni ed enti locali si mobilitano per promuovere spostamenti 'intelligenti' e soprattutto amici dell'ambiente. Nell'edizione 2013 lo slogan dell'iniziativa, che si concluderà il 22 settembre e spesso con una Giornata senz'auto, è ''Aria pulita: a te la prima mossa!''.

''Quest'anno ci concentriamo sull'impatto che le nostre scelte quotidiane hanno sull'aria e sulla nostra salute'' spiega il commissario europeo all'ambiente, Janez Potonik, che ricorda come le città svolgano ''un ruolo di primo piano quando si tratta di migliorare le scelte in materia di trasporti'' ha aggiunto Potocnik.

'Cambiare abitudini, ad esempio spostandosi in bicicletta anziché in automobile oppure optando per i trasporti pubblici, può migliorare la nostra qualità di vita'' afferma il commissario europeo ai trasporti, Siim Kallas. Nel 2012, sono state 2.158 le città partecipanti, rappresentando 147,6 milioni di cittadini. L'edizione 2013 cade mentre Bruxelles e' al lavoro per ridefinire la normativa sulla qualita' dell'aria. Killer silenziosi come particolato (Pm10), biossido di azoto (No2) e ozono (O3), sono ancora i piu' problematici per le citta' europee, un pericolo per sistema cardiovascolare, polmoni, fegato, milza e sangue. Stime parlano di almeno 420mila morti
premature legate all'inquinamento nell'Ue nel 2010.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati