Riso rosso con verdurine saltate: festa per il palato

Essere vegetariani è sicuramente una scelta sensibile a favore della natura e degli animali, ma se vogliamo avvicinarci un poco alla volta alla cucina etica possiamo dare ascolto al gusto. Anche il palato è sensibile e richiede rispetto per la propria capacità di assaporare quanto di buono può offrirci la terra che fortunatamente in Sicilia produce una ricca quantità di prodotti doc. Niente di meglio dunque di una ricetta che sia un rimedio naturale contro il colesterolo grazie al riso rosso, particolarmente aromatico, noto per le sue capacità antiossidanti (tratta dal sito della foodblogger palermitana Chiara Chiaramonte www.chiaracucina.it). Ingredienti per 6 persone: 300 g di riso rosso integrale, 1 zucchina genovese lavata e tagliata a bastoncini (3x3x7mm circa), 2 carote pelate e tagliate come la zucchina, 1 grossa cipolla pelata e tagliata come la zucchina e la carota, olio extra vergine di oliva, sale. Preparazione. Il riso rosso integrale vuole circa 30-35 minuti di cottura, quindi mentre lui cuoce (in acqua salata) noi occupiamoci di tagliare con tanta pazienza le nostre verdure e di saltarle con dell'olio extravergine in un'ampia padella o in un wok. Appena saranno croccanti e cotte saliamole leggermente e una volta che il riso sarà pronto, scoliamolo e saltiamolo in padella con le verdure per pochi minuti. Il piatto va servito tiepido, guarnito con dei funghi champignon. Conservatelo in frigo se ne rimane; anche freddo o a temperatura ambiente conserva il gusto ottimale. A tavola può essere accompagnato con del gelato al porro o alla cipolla.


O. Es.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati