Voglia di fitness in autunno Parola d’ordine: allenarsi in gruppo

Per recuperare la forma si ritorna in palestra. Si cercano attività non solo per tonificare, modellare, dimagrire ma anche per poter socializzare

PALERMO. L’autunno è ormai alle porte e l'estate un vago ricordo. E settembre, tempo di buoni propositi. Dimenticate le nuotate e le partite di beach volley, per mantenersi in forma ora si ritorna in palestra. Ma quali sono le tendenze 2013? Drum fit, active in two, fitcycle, one on one circuit, fitwalk, body flying e bokua.


Nomi astrusi, quanto mai esterofili che hanno un solo significato: attività di gruppo per tonificare, modellare, dimagrire, ma soprattutto per socializzare. Ebbene sì, la gente non va solo in palestra per fare noiosi esercizi in solitudine, ma cerca aggregazione. «Quello che i clienti vogliono è sì un buon allenamento, ma soprattutto socializzare», dice Marilena Nicolosi, responsabile della First Fitness Club di Catania.


«Il frequentatore tipo della nostra palestra - aggiunge Marilena - appartiene ad un target medio alto, dai 35 ai 60 anni, cercano un allenamento funzionale ma in gruppo. Sì al TRX e al body flying, purché lo facciano in compagnia. La nostra punta di diamante resta il pilates e nonostante la crisi, la gente non rinuncia al fitness, consapevole del fatto che è prevenzione in campo clinico. Tutti quei nomi stranieri? Non sono esterofila, in realtà sono semplici modifiche alle ginnastiche tradizionali».


Ma anche corsi di aggregazione in piscina a suon di musica. «Il nostro fiore all'occhiello? L'acqua gym - aggiunge -, l'hydrobike e tutti i corsi in acqua, dalla ginnastica prenatale ai corsi per i piccolissimi di pochi mesi a quelli degli adulti», spiega Vincenzo Militello, del centro Sprint Laurana di Palermo, una vita spesa per il fitness e di formazione americana. «Oggi non si cerca il personal trainer se non per allenarsi fuori orario. La tendenza è mantenersi in forma in compagnia. Nel fitness non si inventa più nulla, la gente cerca e sceglie qualità. Ci sono centinaia di palestre, ma si pretende di trovare un posto dove primariamente si sta bene, si viene coccolati e ci si diverte, lasciando fuori preoccupazioni e pensieri. Questa la filosofia del nostro centro, qualità in tutti in sensi. La crisi? C'è e noi la battiamo con pacchetti famiglia».


L'aggregazione e la socialità, quindi, sono i punti salienti delle novità del prossimo autunno. Basta con la solita ora di spinning o di aerobica, ma movimenti in gruppo a ritmi più dance, più veloci e coinvolgenti. «Quello che primeggerà la prossima stagione - conferma Emanuele Pianelli, responsabile di Attiva Network di Palermo - è proprio la congiunzione di coreografie dance, ispirate all'hip hop e all'oldies con il fitness. Energia allo stato puro, con esercizi modellati dalla danza e dalla musica dance. Una vera e propria lezione ballata dal nome bokua, simile alla zumba, ma associando il movimento ai numeri e alle lettere. Lanciata dal Fibo Fitness che si tiene annualmente in Germania, è una lezione fatta collettivamente. Voglia di compagnia e, proprio per questo, abbiamo pensato all'attiva circuit, un corso di 8/10 persone eterogenee che riescono ad allenarsi insieme Perché, anche se spesso non si ammette, la gente viene in palestra anche per la socializzazione». Chissà che l'autunno non ci porti nuove conoscenze, allora!

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati