Sicilia, Politica

Rimpasto in giunta, Crocetta: "Assessore non deve essere anche deputato"

PALERMO. ''Chi vuole diventare assessore si dimetta da deputato''. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta rispondendo ad una domanda sulle ipotesi di rimpasto in giunta. ''Non ho posto alcun veto al Pd - ha aggiunto - e aspetto che siano loro a fornirmi i nomi di chi debba far parte del governo''.

''Credo inoltre - ha osservato - che i partiti piu' piccoli abbiano maggiori diritti rispetto a quelli piu grandi che stanno dimostrando di creare meno problemi''. Crocetta ha inoltre rivendicato ''il proficuo lavoro compiuto dal suo governo in questi mesi''. ''Ci sono assessori che non ho intenzione di cambiare come ad esempio Michela Stancheris'', ha aggiunto.


"CITTA' METROPOLITANE? ANTICIPIAMO I TEMPI". ''Il nuovo disegno di legge sulle città metropolitane verrà presentato oggi all' Ars. Diamo inoltre il via libera al patto dei sindaci e prevediamo di avviare un'occupazione minima di 20 mila posti di lavoro''. Lo ha detto il presidente della Regione siciliana. ''Noi stiamo pensando solo a fare uscire - ha aggiunto - la Sicilia dalla crisi. Siamo in regola con la programmazione dei fondi europei, dobbiamo impegnare solo 350 milioni di euro entro la fine dell'anno. Forse sarà il primo anno che la Sicilia non presenta solo il 10% fondi europei investiti. Ma farà il 90%.'' ''Con il ddl sulle città metropolitane - ha detto- siamo precursori rispetto al governo nazionale. Il bilancio va avanti lo stabiliremo la prossima settimana''. ''Non ci sono comuni cancellati ma vengono istituiti i municipi metropolitani - ha concluso - Il capo della municipalità si chiamera' presidente e non sindaco''.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati