Sicilia, Cultura

Al Verdura un musical contro la mafia

Il 4 settembre sul palco Quelli della rosa gialla di Brancaccio che si ispirano agli insegnamenti di don Puglisi

PALERMO. Un musical che parla ai giovani e che nasce a Brancaccio, per urlare al resto d’Italia che questa non è solo terra di mafia.
Un musical che vuole attirare attenzione e riempire – il prossimo 4 settembre – il Teatro di Verdura in maniera da finanziare i prossimi impegni dei ragazzi dell’associazione Quelli della rosa gialla, non ultimo l’intitolazione a padre Puglisi di una piazza a Padova.
E’ il progetto di questa associazione nata a Brancaccio, che si ispira agli insegnamenti di don Pino: il musical «Petali nel Blu» è inserito nel cartellone dell’ «Estate al Verdura» del Comune.
«E’ un modo per dire che a Brancaccio esiste la vita e l’attenzione per i giovani – dice il sindaco Orlando – per giunta vanno in scena nel giorno in cui Palermo celebra Santa Rosalia e nel mese in cui si ricorda il martirio di padre Puglisi».
Gli fa eco l’ideatore di Quelli della rosa gialla, il medico Pippo Sicari, che con questa associazione da oltre 20 anni opera nel territorio di Brancaccio, coinvolgendo bambini, giovani e famiglie in attività di canto, danza e teatro come pretesto di aggregazione in un territorio difficile, contrassegnato da episodi che spesso finiscono tra le notizie di cronaca della nostra città. «Brancaccio non è solo mafia – ribadisce Sicari – i nostri ragazzi hanno bellissime storie da raccontare, anche se parecchi di loro vengono alle prove scortati perché figli di gente che ha detto no al pizzo e alla mafia. E il successo riscosso nei mesi scorsi a Verona – dove 1700 ragazzi hanno assistito al musical – lo dimostra».
Adesso lo spettacolo verrà riproposto a Palermo con l’intento di raccogliere fondi per far vivere l’associazione. «Non si possono chiedere sempre aiuti all’amministrazione – dice Sicari – è giusto che anche la comunità civile faccia la propria parte. Invitiamo dunque il pubblico ad accorrere al Teatro di Verdura e a pagare un biglietto, ci servirà per andare avanti».
Il musical «Petali nel blu» intende sensibilizzare gli spettatori su temi controversi: l'abuso di alcol tra i giovani, spesso causa di incidenti il sabato sera; e ancora disturbi dell'alimentazione, disoccupazione, legalità. Quello che può sembrare un pot-pourri di contenuti diventa un insieme armonico, che grazie alle coreografie, ai cantanti, ai costumi e all'ironia del regista. Uno spunto di riflessione per tutti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati