Catania, Milo ospita "Vulcania": vini bianchi sull'Etna

CATANIA. Vulcania, il format itinerante per la valorizzazione dei vini vulcanici in Italia e all’estero, sbarca in Sicilia per una due giorni di degustazioni, discussioni e dibattiti. «Alle radici del vulcano» è il titolo dell'approfondimento, che vede a confronto due esperti di Doc vulcaniche, Giovanni Ponchia, enologo del Consorzio del Soave, e l'agronomo Ermanno Murari, che il 26 e 27 agosto presenteranno l’articolato panorama varietale che oggi l'Italia può esprimere sul tema. Essenze del territorio vulcanico non solo nel vino ma anche in cucina: Carlo Colla (Enoteca del Drago), Domenico Pichini (Il Tufo Allegro), Michele Grande (Rist. La Bifora e Asteco & Cielo) e Salvatore Intelisano (Ass. Provinciale Cuochi Etnei) che rappresentano le 4 aree vulcaniche italiane di Soave, Pitigliano, Campi Flegrei e Etna, creeranno infatti insoliti abbinamenti con le dieci Doc vulcaniche presenti.    «A Milo  - dice Aldo Lorenzoni, coordinatore del progetto - cercheremo un confronto a tavola tra culture gastronomiche diverse ma che comunicano un approccio territoriale assolutamente originale. Vulcania ha permesso ai dieci consorzi soci e alle loro imprese di essere presenti in un tour mondiale che, nel corso del 2013, ha toccato Miami, New York, Londra, Dusseldorf e Verona per poi proseguire sul mercato italiano con una serie di eventi che partendo da Venezia hanno interessato Roma, Pitigliano e Lipari fino a ritornare a Milo in occasione della kermesse catanese ViniMilo 2013».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati