Carceri, "pochi agenti penitenziari all'Ucciardone di Palermo"

PALERMO. «L'ordine e la sicurezza penitenziaria del carcere palermitano "Ucciardone" è a rischio per l'insufficienza di poliziotti penitenziari». Lo dice il segretario generale aggiunto dell'Osapp, Domenico Nicotra, secondo il quale «l'ormai esiguo personale in servizio nell'istituto palermitano non riesce più a garantire i livelli minimi di sicurezza». «È gravissimo- continua - che un importante presidio di sicurezza qual è un istituto penitenziario non possa adempiere al proprio mandato e questo perchè negli ultimi anni nessun significativo incremento di poliziotti penitenziari sia stato disposto dal D.a.p.».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati