Sicilia, Qui Catania

Dopo la stagione dei record si riparte da Firenze

CATANIA. Profilo basso e sguardo rivolto  verso l'alto. Il Catania ci riprova. Archiviata la stagione dei  record, culminata nell'ottavo posto finale, la società  rossazzurra cerca di ripetersi nel nuovo campionato prendendo le  mosse dal posticipo di Firenze. «C'è una grande voglia di  cominciare - racconta l'allenatore, Rolando Maran - incrementata  dal fatto che il nostro debutto è stato spostato al lunedì.  Rispetto all'esordio dello scorso anno, abbiamo qualche  incognita in meno e maggiore consapevolezza dei nostri mezzi.  Gli stimoli non mancano, dopo la scorsa annata cercheremo di  stupire ancora. Il nostro scudetto, però, resta la salvezza».    


Gli etnei ripartono dalla trasferta contro la Fiorentina  guidata da Montella, predecessore di Maran alla guida degli  etnei e grande ex della partita. «Non provo alcun fastidio -  garantisce il tecnico - per l'accostamento col passato. Montella  ha confermato tutto il suo valore a Firenze, io devo continuare  a dimostrare di meritare la panchina che occupo. La partita,  però, non è tra me e lui, ma tra Fiorentina e Catania. I viola  partiranno forte, lanciati dall'entusiasmo dell'ambiente, la mia  squadra non deve farsi condizionare».    


Sono 21 i convocati per la sfida del Franchi. Restano a casa  Almiron, Capuano, Freire e Peruzzi, tutti fermati a vario titolo  da problemi fisici. Regolarmente in gruppo, invece, Maxi Lopez,  da settimane nella lista dei partenti. «Maxi si è messo a  disposizione con serietà - sottolinea Maran - e ha lavorato  bene. Se verrà chiamato in causa, sono certo che farà la sua  parte».     


Dopo aver lavorato per l'intera settimana sul 4-2-3-1 e sul  4-3-3, Maran potrebbe optare per la prima soluzione con Castro  titolare sulla trequarti accanto a Barrientos e al nuovo  acquisto Leto, reduce da un lungo stop per infortunio. «Abbiamo  provato, come nostra abitudine, entrambe le soluzioni - conferma  Maran - potremmo cambiare assetto anche a partita in corso. Leto  si è allenato a pieno regime negli ultimi giorni e quindi è in  condizione di andare in campo». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati