Segrega la compagna in casa, romeno arrestato a Caltanissetta

Sicilia, Archivio

CALTANISSETTA. Un romeno di 33 anni Constantin Ciprian Orasanu è stato arrestato dai carabinieri a Caltanissetta per atti persecutori e sequestro di persona nei confronti della compagna, una donna nissena madre di tre figlie che aveva avuto da una precedente relazione, perche' contrario alla decisione della compagna di ottenere l'affidamento delle figlie. L'uomo é stato posto ai domiciliari. I militari hanno eseguito nei suoi confronti una ordinanza emessa dal gip.

La donna sabato scorso ha denunciato ai militari di essere vittima da qualche mese di violenze verbali e fisiche da parte del compagno, che l'avrebbe minacciata telefonicamente, malmenata e, in una occasione, chiusa a chiave nel bagno di casa, dal quale la donna era uscita calandosi dalla finestra. La vittima ha detto di non aver mai avuto il coraggio di denunciare le violenze subite per timore di piu' gravi conseguenze per lei e le figlie.

I carabinieri hanno avviato le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica Gabriele Paci. Alcuni vicini di casa della donna hanno confermato le liti tra i due. Il 13 agosto scorso l'uomo, sotto l'effetto dell'alcol, aveva rubato un'automobile e si era diretto sotto casa della donna. Dopo un diverbio con una vicina di casa era poi fuggito alla guida della vettura e, al termine di un breve inseguimento da parte delle forze dell'ordine, aveva terminato la sua corsa contro un'auto parcheggiata in strada

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati