Crocetta: "Confusione per comuni e province, a giorni il testo"

PALERMO. Sui Comuni e sulle Province mi  pare che ci sia molta confusione, alimentata da un dibattito  virtuale intorno a proposte che non sono del governo:  l'assessore alle Autonomie locali, Patrizia Valenti, ha infatti  inviato ai deputati dell'Ars uno studio elaborato da cinque  commissioni tecniche. Non si tratta, dunque, del testo  dell'esecutivo, che sarà pronto la prossima settimana per essere  spedito all'Aula, dopo una verifica politica con i capigruppo».  Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.   «Tre - aggiunge - sono i punti chiave: la norma che consente  lo start-up dei liberi consorzi dei Comuni (ne definisce le  modalità d'attuazione, come il numero degli abitanti che non può  essere inferiore a 150 mila e superiore a 500 mila);  l'istituzione delle aree metropolitane di Palermo, Catania e  Messina; le norme transitorie sulle Province che stabiliscono lo  sfoltimento delle competenze (per esempio il passaggio delle  scuole ai Comuni), un primo passo verso la spending review che  ci conduce verso la riforma vera e propria».   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati