Realizzare un abito-foulard Ecco come con pochi gesti

È uno dei trend dell'estate sia per gli stilisti di grido, sia nei negozi di pronto-moda low cost, la stampa-foulard è una mania che impazza ed è anche facile da realizzare senza spendere un euro.
Su internet ci sono tutorial che consentono di trasformare un semplice foulard già in proprio possesso in un indumento. Per una minigonna, ad esempio, basta averne nel cassetto uno di misura 90 per 90, un paio di forbici per tessuto, ago e filo di un colore che si accordi col foulard, un elastico sartoriale dell’altezza di un centimetro e di lunghezza adeguata al punto vita di chi lo deve indossare.
Le istruzioni: piegare e tagliare a metà il foulard, unire con ago e filo, o a macchina, entrambe le estremità così da ottenere un quadrato con due aperture e due chiusure (i lati della gonna). Mantenere il lato precedentemente tagliato, e quindi privo di orlo finito, aperto per inserirvi l'elastico e creare il punto vita della gonna. Si deve ripiegare questa parte di circa un centimetro verso l'interno e cucirla lasciando una piccola apertura sul fianco, dove va infilato l'elastico. Con una spilla da balia si fissano le estremità dell'elastico che si fa scorrere nello spazio creato precedentemente. Una volta inserito tutto l'elastico, arricciando il punto vita, lo si fa uscire lievemente dall'altro. Quindi si cuciono le estremità e si completa la fodera del punto vita.


MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati