La Sicilia si scopre attraverso il mare

Tante le formule messe a disposizione per i clienti. Si può anche pranzare o dormire cullati dalle onde. Fasce di prezzo elastiche a seconda delle esigenze

Il miglior modo per conoscere le isole minori della Sicilia? Andando...per mare. Sempre più siciliani e turisti scelgono infatti le crociere in barca a vela e in motonave, per passare uno o più giorni godendo della brezza marina e per visitare dei luoghi accessibili solo tra le stupende sicule. Dalle Egadi alle Eolie, dai «Mari dell’estremo sud» a Taormina,
Sono diverse le proposte per gli amanti : l’associazione Skipper Armatori, per esempio, propone delle crociere in barca a vela per le Isole Eolie. «Il nostro impegno per far conoscere l’itinerario delle Isole Eolie è stato massimo quest’anno e ci ha dato soddisfazione. – racconta Alessandro Manucci, uno degli skipper dell’associazione- Gli ospiti che prenotano provengono da tutta Italia e anche dall’estero, ma ci sono anche molti siciliani, residenti e non, che lavorano all’estero e che hanno il piacere di ritornare in barca a vela nei luoghi natii».
L’itinerario prevede otto giorni e sette notti utili per visitare l’intero arcipelago. Ogni giorno della crociera verrà dedicato ad un’isola diversa e i passeggeri avranno la possibilità di trascorrere la vacanza con persone conosciute sulla barca stessa. Una formula indicata per coloro che desiderano condividere la barca con altre persone. Le barche, invece, noleggiate dall’associazione, possono ospitare da sei a massimo 10 persone, più lo skipper che guiderà i passeggeri alla scoperta di incomparabili bellezze costiere e subacquee, l’habitat perfetto per trascorrere una settimana in barca a vela all’insegna del relax e della spensieratezza. E i prezzi? «La quota settimanale di una crociera va dai 690 euro ai 750 euro a persona e comprende barca con skipper, gommone, motore fuoribordo e lenzuola. Sono esclusi invece cambusa, carburante ed eventuali tasse portuali per i quali verrà costituita una cassa comune (circa 100 euro a settimana a persona), che coprirà anche la quota dello skipper» -conclude.
Per le Isole Egadi, invece, i siciliani sono attirati dalle diverse escursioni proposte, ad esempio, dall’agenzia Egadi Escursioni. «Partiamo ogni giorno dal porto di Trapani con la motonave Intrepido per Favignana. Dopo circa 35 minuti di navigazione attracchiamo al porto per una sosta di un’ ora e trenta minuti, utile per visitare il centro storico e per fare shopping nei negozi del paese. Dal porto di Favignana, costeggiamo l'isola, fermandoci nelle calette più belle e tranquille, dove è possibile tuffarsi nelle acque dal colore cristallino ed ammirare le bellezze della costa. In una di queste calette offriamo il pranzo (antipasto e primo piatto tipici del posto, acqua, vino e frutta di stagione). Successivamente ci dirigiamo verso Lèvanzo, dove ci fermiamo, per circa 45 minuti, per dare la possibilità di visitare il pittoresco paesino. –spiega Valeria Ricevuto, uno dei gestori dell’azienda – Per Favignana e Levanzo il prezzo a persona è di 39 euro + 1,50 euro per la tassa d'ingresso alle isole, mentre per Marettimo, altra escursione, il prezzo è 45 euro tassa inclusa».
Ma l’universo delle escursioni siciliane non comprende soltanto le Isole Egadi ed Eolie. Molte agenzie, infatti, propongono anche escursioni in barca sulla costa di Taormina-Giardini Naxos, tra le più belle della Sicilia, ricche di grotte, faraglioni, baie, golfi, fauna e flora. Le escursioni si svolgono lungo il litorale costeggiando il Capo di Naxos, la Baia di Naxos, la Grotta del Giorno, il Capo Taormina, l'Isola Bella, la Grotta Azzurra, la Baia di Mazzarò e infine la Baia di S. Nicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati