La cucina al centro di tutto I siciliani la scelgono moderna

Gli svariati articoli per arredarla sono sempre più tecnologici e all’avanguardia, solo per soddisfare le esigenze e i gusti di tutti gli utenti

La cucina è sempre stata il cuore pulsante di un’abitazione confortevole per eccellenza. Per questo negli anni, gli articoli per arredarla sono sempre più diversi e tecnologicamente avanzati per soddisfare le esigenze di tutti. Se nel passato per cucina si intende l’ambiente in cui si preparano i pasti e al massimo dove si mangia, oggi è diventato uno spazio living in modo da unire il luogo in cui si sta ai fornelli all’area relax. Chi progetta la casa, infatti, al giorno d’oggi l’area più grande sceglie di dedicarla alla cucina- living room. I siciliani non hanno dubbi. L’arredamento della cucina deve essere in stile moderno, al massimo contemporaneo. Lo stile classico, ottiene sempre meno preferenze. «Il 50% dei nostri clienti - afferma Mimmo Gaudesi di Crea Casa di via La Malfa - sceglie di acquistare le cucine con l’effetto legno. Vanno molto forte le tonalità olmo e rovere grigio. Vediamo invece sempre meno noce e ciliegio». «Sono in pochi ad osare, scegliendo una cucina colorata - afferma Giovanni Fiorenza dell’omonimo negozio di via Giovanni Argento a Palermo - perché si sa, a lungo andare un colore forte può stancare».
Gli esperti del settore, e anche le più grandi aziende di arredamenti consigliano e propongono accostamenti di colori più neutri con colori più forti. Vincono tra tutti le varie tonalità di rosso e di arancio. Oltre ad essere molto allegre regalano luce all’ambiente. Chi non vuole accontentarsi e decide di progettare di sana pianta l’arredamento di una cucina libera la fantasia, cercando di creare accostamenti bizzarri. «Una volta mi è capitato - afferma Guadesi - una coppia che si è fatta realizzare una cucina nera e color melanzana. Senza dubbio un abbinamento molto particolare?. Per cercare di recuperare una quantità di spazio maggiore per riporre piatti, bicchieri e pentole le ante sono un ottimo alleato.
«Ne vendiamo tantissime con le maniglie integrali che sono anche più comode - continua Guadesi - e le ante sono spesso di vetro semitrasparenti così da non far vedere il contenuto dello spazio?. I siciliani inoltre, quando decidono di acquistare una nuova cucina non possono rinunciare a due elettrodomestici, giudicati essenziali per facilitare la vita di tutti i giorni.
Il frigorifero, meglio se è «all’americana, di grandi dimensioni e a risparmio energetico. Poi una new entry nelle preferenze dei clienti siculi c’è la lavastoviglie, per anni sottovalutata. Un altro must have delle cucine moderne è la cappa. «Gli ultimi modelli sono fatti per rimanere sospese - afferma Antonio Artisi, titolare del punto vendita Sogni di via Imperatore Federico - danno un tocco minimal chic all’ambiente e sono anche funzionali. Aiutano infatti ad eliminare gli odori del cibo che si cucina?.
Durante il periodo di saldi, che è ancora in corso, le aziende propongono promozioni di cucine che partono anche dai mille euro. Occhio però alla qualità. Il prezzo a volte è anche sintomo di qualità. «Si deve decidere di cambiare la cucina perché il suo stile non rientra più nei gusti del cliente non perché è andata in pezzi», consigliano sempre gli esperti del settore. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati