Da Gela a Capo Nord con un aereo ultraleggero, riesce l'impresa di un medico

GELA. È riuscito nell'impresa di planare su Capo Nord il medico odontoiatra Giuseppe Alabiso, 62 anni, partito lo scorso 21 luglio da Gela (Cl) a bordo del suo ultraleggero, tentando di tagliare il record nel mondo per la traversata in solitaria. L'atterraggio è avvenuto ieri e non senza alcuni problemi legati al carrello dei velivolo. Adesso Alabisio sta sorvolando la Svezia nel viaggio di ritorno. Il programma di volo prevede quattordici tappe in altrettanti aeroporti in 10 stati europei, tra i quali l'Austria, la Germania, la Svezia, la Lettonia e la Norvegia, per un tragitto che coprirà circa 9000 km. Insomma, un ponte aereo per unire l'estremo Sud dell'Europa con il punto più estremo a Nord. Un progetto ambizioso quello di Alabiso, che nove anni fa rimase vittima di un incidente in aereo vicino Sabaudia e rimase in coma per un mese.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati