Sicilia, Archivio

Via libera per i lavori al Mc Donald’s Centro commerciale, Vas necessaria

GELA. C'è il via libera per la realizzazione del Mc Donald's, non per la realizzazione del centro commerciale. La “missione” del sindaco Angelo Fasulo e del presidente del Consiglio comunale a Palermo è stata incentrata su una serie di opere che potrebbero rilanciare l'economia della città. Il primo nodo riguarda la Vas, valutazione ambientale strategica. All'assessorato Territorio hanno confermato che per il progetto del Mc Donald's il documento non è necessario. La Vas è stata esclusa e trenta giorni dopo la pubblicazione sulla Gurs il consiglio comunale potrà ratificare il progetto, che di conseguenza potrà essere concretizzato. Era questo l'ultimo atto necessario per avviare l'opera. L'azienda americana ha già completato la selezione dei venticinque addetti che saranno assunti nel punto vendita di Macchitella.


Tempi sicuramente più lunghi per il progetto del centro commerciale che dovrebbe sorgere in contrada Femminamorta. La Regione ha stabilito che la Vas è necessaria. A proposito di questo progetto va detto che la GelaInvest, la società che ha presentato l'idea del centro commerciale a Femminamorta, ha chiesto a tutte le autorità regionali e comunali l'annullamento della delibera del consiglio comunale per la realizzazione del piano di lottizzazione Oasi 2005, che prevede un centro commerciale con annesso cinema multisala, centro benessere e struttura ricettiva. Secondo il presidente del Cda della Gela Invest Srl, Luigi Genovese, sia la Vas che la Via (valutazione impatto ambientale) sono indispensabili e di conseguenza quel progetto approvato dal consiglio è in difetto.


A proposito di Vas martedì mattina la documentazione completa inerente il piano regolatore generale verrà consegnato nelle mani del dirigente dell'assessorato regionale al Territorio. Il sindaco ne ha approfittato per incontrare anche l'assessore regionale all’Agricoltura Dario Cartabellotta. “Abbiamo parlato della coltura sperimentale – dice – e di una serie di progetti che possono essere attuati”. Tra le idee anche quello della valorizzazione di un immobile archeologico a Bosco Littorio”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati