Muos, occupato consiglio comunale di Niscemi: attivisti in marcia verso Palermo

Sicilia, Archivio

NISCEMI. Attivisti No Muos occupano dalla notte scorsa l'aula consiliare del Municipio di Niscemi, per protestare contro la decisione della Regione Siciliana di revocare i provvedimenti che bloccavano le autorizzazioni all'installazione dell'impianto radio dell'esercito statunitense in contrada Ulmo. La decisione è stata adottata dagli attivisti No Muos dopo un consiglio comunale durante il quale è stato chiesto dai manifestanti ai consiglieri e alla giunta di dimettersi in blocco in segno di protesta nei confronti dei governi nazionale e regionale. La proposta non è stata accolta. Una delegazione di 'Mamme No Muos' e del consiglio comunale, quest'ultima guidata dal sindaco Francesco La Rosa, si è recata a Palermo, dove alle 10, è previsto un concentramento davanti alla sede del Consiglio di giustizia amministrativa. Alle 11 i legali del movimento, tra cui Paola Ottaviano e Sebastiano Papandrea, terranno una conferenza stampa. In una nota, il movimento No Muos lancia un «appello ai territori, alle associazioni e a tutti i cittadini perchè esprimano la loro opposizione nei confronti di una scelta che non condivide e contesta fermamente: la ripresa dei lavori per l'installazione del Muos all'interno della sughereta di Contrada Ulmo a Niscemi».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati