A Palermo i ventagli realizzati dagli studenti

PALERMO. Le prime opere degli artisti, esperimenti grezzi dinanzi ai quali scorgere il barlume di un talento. L’Accademia di Belle arti di Palermo ha dato sia ai propri studenti, sia ai cittadini palermitani l’opportunità di esplorare i primi passi creativi degli allievi del corso di Progettazione e moda curato dai docenti Sergio Pausig e Vittorio Ugo Vicari, i cui «Cappelli, gioielli e ventagli» saranno in mostra fino al prossimo 30 luglio alla galleria Agorà in via XII Gennaio. Tra i pezzi in mostra anche la serie «Il ventaglio del Presidente», realizzata dagli studenti che hanno risposto al concorso indetto dall'associazione della stampa parlamentare, di concerto con l'Accademia di Belle arti di Roma, per la realizzazione dei tre ventagli da consegnare nella tradizionale cerimonia di auguri dei presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera e rivolto a tutte le Accademie di Italia. Vi hanno partecipato Jessica Balistreri, Beatrice Bondì, Giuseppe Cuomo, Giorgio Macaluso e Valentina Magro. «La missione primaria di una scuola accademica di progettazione artistica per l'impresa è – spiega Vicari - la conduzione del giovane artista verso l'industrial design in rapporto sodale con l'imprenditoria e col mercato. Non stupisca dunque di vedere all'opera e in mostra allievi sin dal primo anno accademico».


MI. AV.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati