Dina: mancano 100 milioni per gli stipendi dei dipendenti pubblici

PALERMO. "Mancano 100 milioni per garantire gli stipendi ai dipendenti pubblici da qui alla fine dell'anno", ma il governo continua a non essere presente in Aula. Così il presidente della commissione Bilancio, Nino Dina, contrattacca a Rosario Crocetta, che ieri aveva parlato di un certo imbarazzo per aver ricevuto dagli alleati la proposta di nominare Dina in giunta.
"Ringrazio il presidente Crocetta - ironizza Dina - per avermi tolto dall'imbarazzo di dover scegliere tra la presidenza della commissione Bilancio e un posto nel suo governo, per il quale si deve essere necessariamente all'altezza della sua statura morale, peraltro pari a quella di quanti gli stanno intorno. Continuo a fare il presidente della commissione Bilancio - aggiunge Dina - lavorando con serietà senza annunci e senza proclami e "aspettando il governo" per poter incrementare adeguatamente il fondo rischi così come richiede la Corte di Conti - conclude  - e per reperire i 100 milioni che mancano per garantire gli stipendi ai dipendenti pubblici da qui alla fine dell'anno". Ri.Ve.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati