Mafia, Sedita lascia il carcere e va ai domiciliari

AGRIGENTO. Il gup del tribunale di Palermo ha concesso gli arresti domiciliari a Gaetano Sedita, 72 anni, arrestato nell'operazione antimafia denominata «Alisciannira» e ritenuto, dagli inquirenti, il capo di Cosa Nostra di Alessandria della Rocca (Ag).
Sedita, lo scorso 10 luglio, a conclusione del rito abbreviato, è stato condannato a 7 anni di reclusione per la sola partecipazione all'associazione mafiosa, escludendo l'aggravante di capo. Gli avvocati Castronovo e Tirinnocchi hanno presentato istanza di sostituzione della misura cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari che è stata accolta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati