La pioniera una padovana: piacciono anche alle vip

PALERMO. Pioniera della tendenza in Italia è stata, nel 2011, la padovana Giovanna Dell’Onte, che ha esposto con il marchio Leghilà, che in indonesiano significa «stravagante», le borse innovative in neoprene nel suo store di via Manzoni a Milano. Per combattere il grigiore ed il rigore del freddo nella stagione invernale ha puntato su un’iniezione di colori vitaminici. La sua sfida ha avuto sazio perché il marchio è stato accolto nel capoluogo meneghino con favore anche dalle vip che le hanno fatto da naturali testimonial. La dj di Radio Deejay, la Pina, personaggio tv, nel suo blog Tuttasbagliata ha fatto loro una vera e propria dichiarazione d’amore preferendo i colori fluo ma pubblicando una gallery con un’ampia selezione di modelli tra cui quelli in fettucce di neoprene, intrecciate ad effetto cuoio. La novità dell’estate 2013 è la Sunrise Bag, una borsa traforata ed intagliata al laser. La passione per questo materiale nasce vedendolo per la prima volta all’estero, in uno zaino sulle spalle di un’amica. Da qui l’idea di opporre al tecnico il fashion e il modernissimo al classico. E così il primo modello imita l’iconica Kelly ma in tinte sgargianti e audaci. Una curiosità: il packaging con cui viene consegnata è una sacca con la quale la si può lavare direttamente in lavatrice. La comodità è sempre di moda. Mi.Av.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati