Appalti truccati: Corte Conti sequestra 15 milioni ad alcuni indagati

Sicilia, Cronaca

PALERMO. La Corte dei Conti, su richiesta della procura regionale, ha sequestrato oltre quindici milioni di euro ad alcuni degli indagati nell'inchiesta sulla spesa di fondi europei per la formazione della Regione siciliana. L'elenco delle persone raggiunte dal sequestro si apre con l'ex presidente del Ciapi (un'ente di formazione), Francesco Riggio, cui sarebbero stati bloccati beni per oltre 5 milioni di euro, e prosegue con Gaspare Lo Nigro, l'ex direttore dell'Agenzia regionale per l'impiego che ha approvato il progetto e dato il via libera all'integrazione dei fondi per il Co.Or.Ap (sequestro da un milione e mezzo). Ci sono poi tutti i componenti del comitato tecnico scientifico del progetto, in rappresentanza del Ciapi o della Regione siciliana: Daniela Avila, Calogero Bongiorno, Luigi Gentile, Giuseppe Gattuso, Giuseppe Bonadonna, Rosario Candela, Santo Conti, Natalino Natoli, Enzo Testagrossa, Salvatore Schembri. Per loro il sequestro ammonta ad 850 mila euro ciascuno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati