Troianiello, esperto in promozioni: "Rosa in B solo di passaggio"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO.  «Tornare in B mi è pesato un po', volevo coronare il mio sogno di giocare in A, ma quando mi ha chiamato il direttore Perinetti ho pensato a Palermo e non potevo che dire di sì. Spero di coronare qui il mio sogno». Lo ha detto il nuovo giocatore del Palermo, Gennaro Troianello, presentato oggi alla stampa. L'esterno destro è stato prelevato dal Sassuolo. «A Siena mi ha voluto Conte e poi è venuto Sannino, con un altro modo di giocare - ha spiegato - A Sassuolo è stata una situazione diversa, mi ha chiamato il direttore e sono venuto qua. L'obiettivo è restare. Bisogna aiutarsi a vicenda, il gruppo è fondamentale. È difficile essere degli ammazza- campionato, specialmente in B. A Palermo però non puoi parlare di salvezza o playoff». Troianello ha ribadito le sue doti offensive. «Punto molto  alla profondità», ha detto. «Gattuso somiglia molto a Conte e Di Francesco, gente molto carica», ha concluso Troianello parlando del nuovo tecnico.  Intanto, oggi il Palermo ha proseguito test atletici e sanitari. Giovedì la squadra andrà in Austria in ritiro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati