Donna incinta uccisa, una fiaccolata a Trapani per ricordarla

TRAPANI. Con una fiaccolata, organizzata dal comitato "Contro tutte le violenze", si ricorda oggi alle 20, a Trapani Maria Anastasi, la donna di 39 anni, madre di tre figli ed incinta al nono mese, uccisa e data alle fiamme il 4 luglio del 2012 nelle campagne di Trapani. Accusati del delitto sono il marito, Salvatore Savalli e la sua amante, Giovanna Purpura. Per l'occasione, il "Comitato delle donne" e l'associazione "La Piramide" hanno assegnato ad Annarita Savalli, figlia della vittima, una borsa di studio che le consentirà di frequentare gratuitamente un corso di formazione professionale biennale per il conseguimento del titolo di parrucchiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati