Farmaci, Fai: "Rischi salute per trasporti abusivi"

CATANIA. «In Sicilia gli abusivi del trasporto mettono a rischio l'integrità del farmaco e quindi la salute dei cittadini. Sono molti ancora oggi i trasportatori improvvisati che muovono farmaci con auto o con furgoni di fortuna, fregandosene delle ferree norme che regolano la termoregolazione dei mezzi». Questa la denuncia del vice presidente nazionale Fai-Conftrasporto e presidente della delegazione siciliana Giovanni Agrillo, che chiede al governo di «intervenire per ristabilire la legalità nel settore».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati