Nuovo attentato incendiario a Gela, a fuoco anche due saracinesche

CALTANISSETTA. Ancora un attentato incendiario questa notte a Gela. Un rogo, ad una “Renault Scenic” appartenente ad un disoccupato di 31 anni, ben presto si è propagato anche ai cavi elettrici collocati nei pressi dell’automobile che era parcheggiata in via Gioberti, nel quartiere “Sant’Ippolito” a due saracinesche e al prospetto dell’abitazione adiacente alla stessa macchina incendiata. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del locale distaccamento e una volante della polizia. In nottata, sono state anche incendiati alcuni cassonetti, situati a San Cataldo, in piazza “Cristo Re” e in via Dei Platani. E sempre a San Cataldo, i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caltanissetta, sono stati chiamati ad intervenire per domare un incendio di sterpaglie in via Mimiani e a Gela in via Butera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati