Cascio indagato, il deputato si autosospende da presidente della Commissione Ue

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Il deputato regionale del Pdl, Francesco Cascio, indagato nell'inchiesta "Grandi eventi" della Procura di Palermo, si auto-sospeso da presidente della Commissione Ue dell'Assemblea, rinunciando dunque all'intennità di ruolo. Cascio, accusato di finanziamento illecito, ha trasmesso una lettera alla Presidenza dell'Ars per comunicare la sua scelta; a leggerla in aula è stato il vice presidente Salvo Poglise, che ha presieduto i lavori. Cascio si è auto-sospeso «fino a quando - scrive - non sarà fatta piena luce, anche per evitare strumentalizzazioni».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati